lunedì 3 marzo 2014

Ma tu credi in Cristo?

Risposta:

Si, è di tutti gli altri che non mi fido.



Mi è stato chiesto di parlare di religione e così ho ritenuto di farlo veramente, ben sapendo che il richiedente lo faceva a suo rischio e pericolo e che, bhuahuahuahuahua, non ne uscirà illeso.

Come molti sostengono io mi drogo. Questo dipende dal fatto che, essendo io già fuori di mio, drogarmi è una necessità che mi consente di tornare normale limitatamente alla breve durata dell'effetto psicotropo. Dopodiché torno alla mia normalità che corrisponde al trip di chiunque altro.

Purtroppo il pusher a quanto pare è fuggito in Micronesia, probabilmente perché nel mentre è diventato ricco, per cui avendo finito la bamba oggi sono tornato alla mia normalità nella quale la seguente mala vision(1) ha preso possesso della mia mente:


Voce: fabioooooooooOOOOOoooo

Io: mo e mi signor t'am e fat ciapè un azident! Chi sit?(2)

Voce: sono Dio

Io: io chi?

Voce: no io, DIO!

Io: ahhh, am pareva a me!(3) Ma l'ho già sentita sta storia ....

Voce: tu devi stare attento perché sennò a te ti bruciano!

Io: anche questa l'ho già sentita ....

Voce: devi stare attento perché tu hai capito

Io: mah, capito, parole grosse! Veramente qualche dubbio mi sta sovvenendo a dirti il vero ...

Voce: ma no! Intendevo dire che hai capito della religione grazie alla tua fede in me.

Io: ma scusa eh, io non sono mica cristiano, pensa un po' che io non sono così convinto che tu sia Dio, non è che basta che una voce fuori campo mi dica "sono Dio" per convincermi, dopo tutte le robe che ho visto potrei anche pensare che tu sia qualcosaltro ...

Voce: Ma infatti io non sono mica il Dio dei cristiani, cioè non esiste mica un dio fatto così! Figurati.

Io: ma dai ...

Voce: eh ma non penserai mica che i cristiani di adesso siano uguali ai seguaci di Cristo

Io: in effetti non l'ho mai pensato, ma perché insisti su sta cosa? Se sei veramente Dio dovresti sapere che non me ne frega una ceppa di niente

Voce: oh ma tu sei proprio un cignale deh(4)

Io: si vabbè ci manca solo un dio fiorentino via! Dimmi piuttosto, qual'è la versione attendibile della Bibbia? Quella degli ebrei? Quella degli evangelici ... dei testim...

(mi interrompe)

Voce: ma cosa me lo chiedi a fare che lo sai già che hanno tolto tutto!

Io: come tolto tutto? E chi l'ha scritta George Lucas quella di adesso?

Voce: Se l'avesse scritta George Lucas sarebbe meno pesante da leggere ... comunque si, han tolto tutto quello che era scomodo, che poi è quello che è importante, l'hanno tolto e ci hanno scritto una marea di cazzate!

Io: temevo. Ma chi è stato quindi?

Voce: beh sai all'epoca c'era l'impero romano, era la civiltà più grande ricca e potente dell'epoca, come adesso se ci fosse un problema sociale di portata internazionale se non chiamano gli USA tempo due giorni e arrivano da soli e ...

Io: si si, ho capito che intendi

Voce: cioè se tu insegni alla gente a fare tesoro della propria natura quelli non hanno più bisogno di niente, si danno alla macchia e poi?

Io: eh e poi?

Voce: è il peggiore incubo di ogni potente. Dopo chi li fa i lavori sporchi se tutti sanno che si può vivere liberi con poco e niente e che questo è anche abbastanza piacevole? 

Io: Quindi insomma i romani sono stati abbastanza furbi per smascherarli

Voce: purtroppo non serve molta consapevolezza del problema per contrastarlo, ti sembra che quelli che adesso si proclamino fedeli lo siano davvero?

Io: ma figurati! E' pieno di gente che proclama l'amore incondizionato e poi venderebbe la propria madre per pochi spiccioli.

Voce: eh appunto, la gerarchia sociale per le alte sfere è una droga che da dipendenza. Di fatto i potenti dipendono dai poveracci che tirano la carretta, ma per fare in modo di schiavizzarli devono necessariamente imporre regole che li tengano poveri e privi di potere. Se le masse si rendono conto che esiste una vita altrettanto dura ma libera ai potenti gli hai rotto il giochino. 

Io: e ovviamente già all'epoca dell'impero romano i potenti sapevano come tenere il loro potere

Voce: ovvio altrimenti non sarebbero stati potenti. I metodi sono sempre stati molteplici, alcuni violenti, altri subdoli ...

Io: col tempo hanno smesso con quelli violenti perché con quelli subdoli possono tirare il sasso e nascondere la mano

Voce: apparentemente si ma non è così vero, una volta ti crocifiggevano, poi hanno iniziato a bruciare le persone, adesso hanno metodi più fantascientifici ma il modo di farti fuori lo trovano se rompi troppo le scatole ....

Io: fanno prima a vendertela bene

Voce: verissimo! Infatti il cristianesimo fu la prima operazione di marketing internazionale della storia moderna.

Io: cioè?

Voce: hanno preso tutti i testi sacri, li hanno aggiustati affinché gli facesse comodo, poi hanno sfruttato la loro posizione di potere per far credere quello che volevano loro dicendo che quello era l'insegnamento di Cristo.

Io: quindi hanno messo la notte in una scatola, ci hanno scritto "Giorno di alta qualità" e hanno preteso che fosse quello il giorno.

Voce: esattamente.

Io: Ma i cristiani di allora?

Voce: è successo talmente tanto tempo fa che anche i responsabili ne hanno perso memoria, i reietti erano un grido soffocato già allora, figurati dopo così tanti anni, potremmo dire Game Over.

Io: capisco, forse ti riferisci ad un'epoca in cui avevano ancora la croce facile?

Voce: e tanti chiodi ...

Io: Ma quindi i famosi testi antichi? La fonte Q ?

Voce: Ahahaha, la fonte Q! Ti piace scherzare eh! Quando è successo non erano ancora così antichi, poi tieni conto che anche adesso si scannano per 10 euro secondo te non hanno fatto la fatica di togliere le stesse cose anche da quelli visto quanto era grande ciò che era in pericolo?

Io: già ... ma Muhammad(5) se ne accorse!

Voce: si, ma se non lo chiami Maometto gli italiani non sanno chi sia! E anche lui cercò di spiegarlo, ma hanno tolto tutto pure da li, cioè erano potenti, potevano fare il buono e il cattivo tempo anche solo per capriccio, figurati se avevano paura degli arabi, anche a costo di farsi male avrebbero comunque calcato la mano ... come adesso insomma. Così nacque il califfato ...

Io: Sticazzi! Sai che non ci avevo pensato che potesse essere andata così ... i conti quadrerebbero anche sotto il profilo storico.

Voce: ma scusa non ti sembra una gran paraculata che il Corano è stato tramandato per 3 secoli per via orale? Non ha l'aria di una scusa un po' strascicata?

Io: in effetti ... se fosse una scusa non è che sarei stupito ecco.

Voce: ma tu ce l'hai presente quanto sono scassamaroni gli arabi?

Io: vabbè dai so ragazzi ... cioè quelli che ho conosciuto io sono persone estremamente oneste e semplici

Voce: si vabbè, mettiamola pure così, talmente onesti e puliti che finiscono per essere abbastanza testardi e orgogliosi, ma secondo te erano così stupidi da non scriverlo?

Io: non l'ho mai creduto infatti, sono convintissimo che l'abbiano scritto, meno convinto che il testo sia immutabile come sostengono. E lo dico dispiaciuto.

Voce: ma veramente Muhammad stesso lo aveva scritto! Non ti è venuto il dubbio che all'origine l'Islam sia stato fondato dai cristiani reietti esautorati del loro stesso credo?

Io: bah, basta parlare di ste cose, lo sai che mi viene su la perfidia... si che ci ho pensato. Quelli dall'oggi al domani si sono ritrovati esautorati di professare ciò che fino al giorno prima professavano con fede autentica e qualcuno che professava in loro nome la versione tarocca ... se ne saranno sì andati altrove a ricominciare daccapo. Sennò come si spiega che l'Islam è praticamente la versione 2.0 del cristianesimo?

Voce: eh ma temo che li abbiano trovati e abbiano fatto taglia e cuci anche della versione 2.0 trasformandola nella versione imperiale

Io: però non sono riusciti ad eliminare quel verso nella prima sura dove accusano la romana chiesa di blasfemia

Voce: era difficile scalzare via il presupposto stesso ma ... non lo trovi divertente?

Io: con una buona dose di sadismo si, ma alla fine non è servito a un cazzo nemmeno quella consapevolezza li per mantenere attenzione sul nocciolo del problema! Così si sono convinti che i testi e le tradizioni siano autentici anche se sono stati pesantemente alterati.

Voce: beh se fosse tutto così autentico ed immutabile perché la scissione in sciiti e sunniti? Evidentemente qualche elemento discordante c'è.

Io: dai per favore! Lo sai che mi sale la perfidia a parlare di questo! Cioè mi viene male a pensare a quanta gente sente bisogno di prendersi cura della propria anima ma tutto ciò che è mainstream a riguardo di questo argomento è il frutto di un colossale e perfettamente riuscito raggiro politico ...

Voce: come vuoi, vedi che hai capito? Del resto non c'è niente che non ti abbia già spiegato

Io: mettila pure come vuoi, se ti fa piacere pensare di essere tu la mia guida fai pure ma io non mi fido di te! Sarai il solito spiritello della domenica che arriva e pontifica sui massimi sistemi, probabilmente sei nato e vissuto dentro una foglia della pianta del mio studio, hai meno anni di me e non sei mai uscito da questa casa ... andar bene ciò che sai l'hai imparato proprio dal sottoscritto vivendo qui ...

Voce: credi ciò che ti pare, mettimi pure alla prova se vuoi.

Io: allora visto che tanto ti piace parlarmi di religioni dimmi, che tipo era Gesù?

Voce: era un rompipalle come te!

Io: eh si sta a vedere che mo sono come Gesù Cristo

Voce: ma se sei nato anche tu verso natale, hai anche il suo codice fiscale li memorizzato in un file sul computer, devi essere per forza tu! (divertito)

Io: va a caghé va la(6) dimmi piuttosto perché la gente lo ha mitizzato così, cosa faceva veramente?

Voce: beh lo sai anche tu che se entri in profondità nella tua natura puoi guarire dalle malattie, puoi imparare a vivere forte e sereno, puoi superare tutte le difficoltà anche gravi ed essere comunque mediamente felice. All'epoca non era tutto di cemento come adesso, se purificavi e potenziavi la tua anima potevi vivere veramente una vita prospera senza migrare all'altro capo del mondo ...

Io: ma quindi Gesù come faceva a convincere le persone?

Voce: Lo sai meglio di me come si fa a stimolare la curiosità

Io: tutto qui?

Voce: si tutto qui, l'unica differenza è che adesso c'è Internet, di gente che lo fa è pieno, se già al primo tentativo tutti hanno scritto una marea di cazzate figurati adesso che tutti lo fanno che marea di cazzate c'è ... e comunque anche tu hai convinto un sacco di persone facendole stare meglio, anche se poi non sono volute andare oltre hanno apprezzato lostesso.

Io: sospettavo che fosse così ... e comunque finora chi ha accettato i miei consigli e ne ha tratto beneficio continua a chiedermi consigli.

Voce: si ma ti conviene lasciare perdere, vivi la tua vita sereno, pensa alla tua anima ed a quella delle persone che sanno amare o che sanno essere grate, tieni lontane le altre e fai il possibile per fermarle se nuociono, è il massimo che puoi fare, alla fine sei solo un uomo.

Io: lo sto già facendo, non credo mica di essere dio, anzi, a so sfighé dur(7)

Voce: lo so ....

Io: farò finta che "lo so" non si riferisse all'ultima cosa che ho detto. Ma mi dici chi sei insomma?

Voce: tanto non ti fidi di me, nessun uomo di conoscenza anche sfigato come dici tu lo farebbe, sai bene a chi devi chiedere sul mio conto.

Io: vabbè non te la prendere, di spiriti che pontificano ed irrompono nelle visioni quotidiane è pieno il mondo, per di più mi hai detto cose che già pensavo, non è che il tuo apporto sia così significativo ai fini della mia esistenza.

Voce: che scassacazzo che sei! E comunque le pensavi ma non eri convinto del tutto, il mio parere per quanto sia ti influenza un po'.

Io: forse hai ragione, devo dire che condivido ciò che vai dicendo, ma che importa?

Voce: ah beh, niente, si sa. Tutte le vie sono uguali e nessuna è importante, Don Juan docet (8).

Io: dunque non ti offendi se torno alle mie faccende domestiche, ho i piatti da lavare, il bagno che fra un po' mette le gambe e scappa ....

Voce: no no, vai pure, ci sentiamo alla prossima

Io: allora ti saluto alla maniera del mio maestro animo y fuerza y hasta pronto!(9)

Voce: anche a te, ciao!




A.A.A. cercasi disperatamente pusher con vasto assortimento di sostanze psicotrope, devo assolutamente assumerne per tornare normale affinché la prossima bloggata parli di calcio e di figa come farebbe chiunque al mio posto.



Note a piè:

(1) In lingua castigliana terribile visione
(2) In lingua romagnola oh mio signore mi hai fatto prendere un accidente! Chi sei?
(3) In lingua romagnola ah mi pareva a me
(4) Espressione fiorentina oh ma sei proprio un cinghiale che intende fare riferimento alla scarsa socievolezza e scarsa raffinatezza nei modi
(5) Abū l-Qāsim Muḥammad ibn ʿAbd Allāh ibn ʿAbd al-Muţţalīb al-Hāshimī, Maometto per gli amici
(6) In lingua romagnola vai a cagare vai
(7) In lingua romagnola sono sfigato duro
(8) DON JUAN: «Tutto è solo una strada tra tantissime possibili. Devi sempre tenere a mente che una strada è solo una strada; se senti che non dovresti seguirla, non devi restare con essa a nessuna condizione. Per raggiungere una chiarezza del genere devi condurre una vita disciplinata. Solo allora saprai che qualsiasi strada è solo una strada e che non c'è nessun affronto, a se stessi o agli altri, nel lasciarla andare se questo è ciò che il tuo cuore ti dice di fare. Ma il tuo desiderio di insistere sulla strada o di abbandonarla deve essere libero dalla paura o dall'ambizione.» (C.Castaneda - Gli insegnamenti di Don Juan)
(9) In lingua castigliana forza e coraggio e a presto! in realtà è la traduzione del saluto tradizionale del popolo Shuar che nella loro lingua è Kàkaram Ajastà che significa più verosimilmente ma meno letteralmente diventa forte e potente al quale ho aggiunto a presto

Nessun commento:

Posta un commento